Immersa nel verde immenso della sua tenuta, Cascina Palazzo Rosso vanta origini antichissime. Costruita nel lontano 1627 per volere del Conte Romagnano, che scelse apposimamente questo territorio perchè più idoneo per la coltura della vite e la produzione del vino. Scelta vincente se si pensa che l’attività si è tramandata nei secoli fino a giungere nelle mani della famiglia Giachino, che gestisce oggi quest’azienda con passione e dedizione autentiche.

I vigneti completamente reimpiantati nel rispetto dell’ambiente e degli antichi metodi di coltivazione, si estendono per 25 ettari su una zona prettamente collinare.

Il nome della cascina è reso famoso anche dai gloriosi ricordi delle visite che il sovrano piemontese Vittorio Emanuele III compiva frequentemente attratto dall’impareggiabile delizia dei suoi vini, frutto di uve selezionate e di un’amabile lavoro svolto con amorosa cura.

I lievi pendii, tipici del Roero, sono dislocati in modo da consentire una completa esposizione al sole e facilitare lo sgrondo delle acque piovane, caratteristiche principali per ottenere una straordinaria maturazione dell’uva.

Il Nebbiolo, il Dolcetto, la Barbera, l’Arneis e lo Chardonnay sono i vini prodotti di floridi vigneti della Cascina Palazzo Rosso dove l’amore per i frutti della vite e l’abile attività artigiana di un’azienda con anni di esperienza si uniscono nel dare vita a vini armoniosi apprezzati e ricercati i cui nomi costituiscono già di per sè un’eccellente marchio di qualità ben degno di figurare magnificamente su tutte le tavole.

I nostri vini.
Clicca QUI per visualizzare tutta la nostra selezione di vini

Con lo showroom, la sala degustazione, le visite organizzate alla cantina e la collezione privata degli antichi mestieri sarete immersi in un mondo in cui le tradizioni del passato si fondono con le moderne tecnologie di oggi: questo connubio vi farà riscoprire i sapori di un tempo e l'accoglienza famigliare di Langhe e Roero.

Scopri di più sulla nostra cantina.

Continua a leggere...